ESAME DEL PASSO

Il piede rappresenta un recettore posturale molto importante. Spesso un’alterazione dell’appoggio podalico può determinare disequilibri funzionali nel corpo che si traducono in dolori lombari o vertebrali in genere. Per questo è essenziale una valutazione del passo attraverso un esame strumentale.

La pedana stabilometrica consente proprio di vedere la distribuzione del carico podalico sia in statica che in movimento.
Spesso il paziente presenta callosità in alcuni punti, espressione di un carico elevato causa della callosità stessa. La soluzione definitiva è alleggerire questo carico e non togliere il callo. 
In caso di disequilibrio è necessario fare una valutazione posturale e osteopatica,   trattare la componente muscolo articolare fornendo al paziente esercizi appropriati per ristabilire il corretto funzionamento biomeccanico del piede.
Solo nei casi in cui il sovraccarico può essere causato da un’alterazione del piede o un “eccessivo uso” ad esempio per una particolare attività lavorativa, può essere necessario un idoneo plantare.
Sposiamo un concetto di plantare dinamico, molto leggero e poco ingombrante, associato ad una tabella di esercizi che il paziente dovrà eseguire per mantenere la corretta postura.
A volte il plantare non è assolutamente necessario, infatti lo proponiamo solo dopo un attenta valutazione medico fisiatrica- osteopatica ed eventualmente una corretta terapia manuale rieducativa.

L’eccellenza in Fisioterapia/Terapia Manuale/Osteopatia e Postura

LA TUA SALUTE NELLE NOSTRE MANI